UN MEDICO EUROPEO

PROGETTO PER UNA MODERNA MEDICINA GENERALE EUROPEA E UN NUOVO WELFARE.

E’ EMERGENZA RIVOLUZIONARIA PER UN NUOVO PATTO SOCIALE E PER GLI STATI UNITI D’EUROPA.


E’ EMERGENZA NAZIONALE, non esiste altra soluzione che l’ EMERGENZA RIVOLUZIONARIA di cambiare registro, abbandonare la menzogna, l’inedia e la perversione distruttiva sistematica dell’attuale Welfare e della attuale Cultura italiana ed europea. Siamo vissuti in un tempo di sconfitte della Ragione ma anche in un tempo della Storia coraggiosa del riscatto della sapienza e della saggezza, attraverso l’umanesimo di grandi uomini come Gandhi Mahatma, Nelson Mandela, Falcone e Borsellino ed eventi unici di trasformazione della Storia quali la caduta del muro di Berlino, la nascita di un’ idea rivoluzionaria di Stati Uniti d’Europa, la globalizzazione dell’economia e dei flussi migratori della forza lavoro, la internazionalizzazione dei problemi legati all’energia e allo sfruttamento delle risorse energetiche, la coscienza che esiste un nuovo mondo da riscoprire e ricostruire nella salvaguardia dei principi fondamentali della persona, la certezza che la Tecnologia del sapere, Internet, la Rete possano accelerare processi rivoluzionari di trasformazione pacifica e di catarsi delle Istituzioni nazionali e sovranazionali. Tutto questo ci induce a credere che sognare è ancora possibile e ancor più necessario e imperativo per le nuove generazioni altrimenti respinte verso scelte anarcoidi o distruttive o violente.
PREMESSA. ? Sei disponibile a incontrarti a ROMA come gruppo di medici di medicina generale e di continuità assistenziale, alle prossime IDI di marzo 15/03/2014, per fondare una ASSOCIAZIONE no profit e indipendente , redigere uno STATUTO di PRINCIPI FONDAMENTALI per il rinnovo della Medicina Generale, in grado di elaborare UNA STRATEGIA DI LOTTA DEMOCRATICA, NON VIOLENTA, NON IDEOLOGICA, che prefiguri come “vision” la creazione di un PATTO SOCIALE EUROPEO PER LA SALUTE PUBBLICA e come “mission” quella di proporre agli Italiani, alle Università, ai Partiti politici, ai Sindacati, alle Istituzioni parlamentari nazionali e sovranazionali, ai Consigli Regionali e al Parlamento Europeo la introduzione nelle facoltà europee di UN CORSO SPECIALISTICO DI STUDI DI MEDICINA GENERALE DI LIBERO ACCESSO, in un SISTEMA SANITARIO EQUO E SOLIDALE che abbia come cardine un BILANCIO SOCIALE ( http://www.bilanciarsi.it/glossario/ ) e che promuova concretamente coesione sociale, giustizia sociale, rispetto per le persone e per l’ambiente, salute per i cittadini.
E’ giunto il tempo per un orientamento vettoriale di organizzazione delle Infrastrutture Sanitarie e per l’ Insegnamento teorico-pratico della ” SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE EUROPEA IN MEDICINA GENERALE CON LIBERO ACCESSO” viatico di studio, di lavoro e di qualificazione presso un vårdcentral, CENTRO MEDICO DI ASSISTENZA PRIMARIA, polifunzionale – pubblico o privato convenzionato. Progetto politico e fattibilità, modi e tempi vanno percorsi insieme con bussola a vettore, dritta a Nord e a Sud da Roma capitale. Un triennio di studio integrato  al lavoro nelle infrastrutture competenti del settore sanitario, a 360° per la medicina generale, non è cosa da poco per farlo con eccellenza volendo divenire un Medico Specialista con lasciapassare europeo e abilitazione all’esercizio della medicina di assistenza primaria dopo un biennio di lavoro proficuo sul territorio, potendo lavorare senza più fare altri esami in Francia o in Irlanda o in Bulgaria o in Svezia o in Inghilterra o in Spagna o in Germania..avendo già scelto dal primo anno di corso l’opzione per la lingua inglese fondamentale e per una seconda lingua europea.

IMMAGINA CHE QUESTO NOSTRO PAESE CAMBI E I CITTADINI DIVENTINO SOGGETTI POLITICI DI RINNOVAMENTO SOCIALE E ISTITUZIONALE. Immagina di dovere studiare e applicarti nell’apprendimento dell’internistica, della epidemiologia, delle branche specialistiche neuro-psichiatriche, della emergenza medica e chirurgica, della rianimazione, in grado di acquisire competenze teorico-pratiche, lavorando affiancato a tutors in unità operative, con turni di vero e proprio lavoro nei centri di emergenza, soccorso e rianimazione; immagina di acquisire competenze concrete nell’uso di tecnologie strumentali diagnostiche; immagina di acquisire conoscenze fondamentali di ecografia clinica nel primo triennio, con diplomi di ecografia di base al 1° anno (Scuole SIUMB- EFSUMB- SIEMG insegnano che si può e si deve fare), ob/gyn al 2° anno (non mancano tutor ginecologi ecografisti MMG) , ecocardiografia al 3° anno (web aiuta, http://123sonography.com/ ti può già condurre per mano in corsi hands-on simili alla Scuola viennese di ecocardiografia -Accredited by the European Board of Accreditation in Cardiology- Endorsed by the American Society of Echocardiography.” ), acquisendo il diploma di Ecografia Clinica Generale e la Specializzazione in Medicina Generale ; immagina che durante tutto il primo triennio tu sia affiancato a un tutor e che il biennio ultimo integri corsi teorico pratici hands-on lavorando presso differenti centri medici polifunzionali sul territorio, in diverse macroaree distrettuali; immagina che una volta Specializzato sarai un Medico Europeo e potrai lavorare in un Centro Medico di Assistenza Primaria! Immagina che crolli grazie anche al tuo contributo il muro di Berlino della ingovernabilità di questo Paese e che le Università diventino luogo di rinnovamento e di merito per un nuovo mondo e per una nuova Cultura Europea, mettendo a disposizione ogni utile risorsa umana, didattica e finanziaria per una nuova professionalizzazione della medicina generale. Si può fare tutto questo perchè ci sono già in Italia, non ascoltati, studenti e medici competenti, specialisti preparati, professori universitari con masters di prestigio in grado di affiancare come mentor o tutor o insegnanti i giovani medici specializzandi in un percorso meraviglioso di sapienza e di apprendimento. Ciò che manca e dobbiamo conquistare non è impossibile, ci vuole la determinazione del credere che il futuro siamo noi medici di medicina generale, giovani e vecchi medici accomunati dalla passione per un lavoro bellissimo”.

Image

In merito alla attuale proposta governativa di riduzione a 4 anni delle specializzazioni universitarie, allora per assurdo -fossimo Arlecchino o Pulcinella- potremmo anche portarle a due anni o a due mesi, perché no, che bello, o regalarle ope legis dequalificandone il valore legale e la spendibilità nel mondo del lavoro pubblico e privato. Considera che non si può accorpare in tre anni o quattro studio apprendimento e lavoro retribuito di medico, è necessario un tempo di almeno 3+2  anni per acquisire esperienze formative spendibili in campo internazionale. Punto focale è quello finanziario che va normato in tempi e modi che tengano conto dello Stato Sociale che ci saremo dati. Il seme a cui la coccinella si affida ce lo dobbiamo costruire da un ideale libero dai vincoli delle ideologie e possiamo discutere step by step sulle tasse di accesso alla Scuola, sulle Borse di Studio concesse per merito e reddito familiare, sul ferreo controllo dei conflitti di interessi per chi esercita professioni di insegnamento. Si potrà normare il lavoro dei medici specializzandi secondo criteri di merito e di anzianità di servizio, si potrà costruire un sistema nuovo sicuramente rivoluzionario a 360° che abbia come cardine il BILANCIO SOCIALE (“Il Bilancio Sociale è uno strumento straordinario, rappresenta infatti la certificazione di un profilo etico, l’elemento che legittima il ruolo di un soggetto, non solo in termini strutturali ma soprattutto morali, agli occhi della comunità di riferimento, un momento per enfatizzare il proprio legame con il territorio, un’occasione per affermare il concetto di impresa come buon cittadino, cioè un soggetto economico che perseguendo il proprio interesse prevalente contribuisce a migliorare la qualità della vita dei membri della società in cui è inserito. La missione aziendale e la sua condivisione sono elementi importanti per ottenere il consenso della clientela, del proprio personale, dell’opinione pubblica”. http://www.bilanciosociale.it/ ), si potrà anche ritornare a crederci a questo pazzo mondo che dal primo al secondo futuro passo sulla luna dovrà lasciare una viva traccia alfine anche su questa terra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...